Basket serie A2 - 18^ giornata

Caffè Mokambo Chieti-Staff Mantova 80-72, gli HIGHLIGHTS

Brutto stop per gli Stings che cadono sul campo del fanalino di coda. Vanificate le ultime due vittorie con Nardò e San Severo. Non bastano Miles e Iannuzzi. Quasi nullo l'apporto della panchina.
Caffè Mokambo Chieti-Staff Mantova 80-72, gli highlights del match

Piatti e senza mordente. Gli Stings incassano l’ennesima sconfitta di questa stagione fatta di alti e bassi. Ed è un ko pesante, perché arriva sul campo del fanalino di coda Chieti, che fino a ieri aveva vinto solo tre partite, l’ultima più di un mese fa. 80-72 il finale, che tra l’altro ribalta anche la differenza canestri in caso di arrivo a pari punti.

Primo tempo

Staff alla palla a due con Calzavara, Miles, Veronesi, Ross e Iannuzzi. Fra gli abruzzesi esordio per Roderick, che si conferma scatenato quando vede biancorosso.
Inizio equilibrato con 4 punti di Iannuzzi a cui rispondono l’ex Thioune e Ancellotti. Poi arriva l’allungo Stings con 6 punti di Calzavara e 8 punti in fila di Miles. Roderick, Ancellotti e Reale ricuciono da -10 a +3.
La tripla di capitan Cortese chiude il quarto sul 21 pari.
Nel secondo parziale Chieti prova ad alzare i giri del motore e si porta sul +7 grazie a Reale ma Iannuzzi, Veronesi e Cortese portano la contesa sul 34-34. Immediata la reazione dei teatini che piazzano un altro break che li manda all’intervanno avanti 47-40.

Secondo tempo

Al rientro sul parquet la Caffè Mokambo riparte con 5 punti di Roderick mentre la Staff inizia a sparare a salve. L’ 1/11 da tre nel quarto consente ai padroni di casa a mantenere almeno un paio di possessi di vantaggio per tutto il terzo quarto, che si chiude sul 61-53 in favore degli abruzzesi.
Negli ultimi dieci minuti la Staff non dà mai l’impressione di poter svoltare la gara. Miles, ancora una volta si trova a predicare nel deserto. Il suo gioco da tre punti riavvicina Mantova a -6 sul 70-64 ma Roderick, Ancellotti e l’ex Spizzichini firmano un 10-3 di parziale che sostanzialmente chiude l’incontro.
Veronesi e la tripla di Miles fissano il punteggio sull’80-72 in favore di Chieti che si rimette in pista per la salvezza, inguaiando invece gli Stings che non riescono a uscire dalle secche della zona retrocessione. E nel prossimo turno arriva la capolista Pistoia.

Le dichiarazioni post partita

Coach Zanco: “E’ una sconfitta che fa male. Ci tenevamo a dare seguito alle due vittorie di fila, soprattutto considerando che si trattava di due punti fondamentali per la classifica attuale e per la fase a orologio.
Sono molto deluso dall’atteggiamento della squadra, nessun giocatore ha dimostrato quella voglia e quell’aggressività che si erano viste nelle ultime due settimane.
Nelle difficoltà ci siamo disuniti, abbiamo perso il filo della partita. Chieti ci ha sfidato al tiro, avremmo dovuto avere più pazienza e prenderci qualche tiro libero in più. Poi le basse percentuali da tre punti hanno fatto la differenza.
Ora ci aspetta Pistoia, è una squadra fisica e dovremo limitare il loro grande potenziale. Noi dobbiamo alzare il ritmo e pensare a noi stessi. E’ ancora tutto nelle nostre mani, dobbiamo sfruttare le gare casalinghe il più possibile”.

Capitan Riccardo Cortese: “Non abbiamo seguito il piano partita. Volevamo imporre il nostro ritmo e non ci siamo riusciti. Abbiamo limitato in parte i tiratori di Chieti e abbiamo sofferto troppo sotto canestro. Si è vista poca energia da parte nostra, questo aspetto ha indirizzato la partita.
Con Pistoia ci aspetta tutta un’altra gara, con ritmi e gerarchie completamente diverse. Sarà durissima, servirà uno sforzo importante da parte di tutti per centrare l’impresa. Cancelleremo questa sconfitta e ci prepareremo a dovere per la sfida di domenica”.

Il Tabellino

Caffè Mokambo Chieti – Staff Mantova 80-72 (21-21, 26-19, 14-13, 19-19)

Caffè Mokambo Chieti: Roderick 20 (4/6, 0/2), Ancellotti 20 (8/11, 0/0), Reale 14 (3/4, 2/2), Vrankic 8 (3/6, 0/1), Serpilli 7 (2/3, 1/5), Spizzichini 4 (1/5, 0/0), Mastellari 3 (0/0, 1/5), Bartoli 2 (1/3, 0/0), Thioune 2 (1/1, 0/0), Gjorgjevikj ne, Febbo ne, Pichierri ne. Coach: Rajola.
Tiri liberi: 22 / 24 – Rimbalzi: 33 7 + 26 (Vrankic 9) – Assist: 14 (Roderick 4)

Staff Mantova: Miles 21 (4/7, 3/10), Iannuzzi 14 (6/8, 0/0), Veronesi 11 (2/5, 2/5), Cortese 10 (2/7, 2/5), Ross 8 (3/7, 0/2), Calzavara 8 (2/2, 1/4), Janelidze 0 (0/0, 0/2), Criconia 0 (0/0, 0/1), Morgillo 0 (0/0, 0/0), Vukobrat ne. Coach: Zanco.
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 32 14 + 18 (Iannuzzi 10) – Assist: 12 (Ross 4)

Arbitri: Moretti, Marzulli e Tallon

Andrea Giangiulio