Pallavolo

La serie B di volley si ferma per Covid. Rinviate le prossime due giornate

Troppi i contagiati. Già 161 i match rinviati. Anche il Gabbiano alle prese con alcune positività

Due settimane di stop forzato. E' quanto ha stabilito la Federvolley per i campionati nazionali di serie B di pallavolo. “La Federazione Italiana Pallavolo, valutata la situazione dell’attività sportiva in considerazione delle difficoltà causate dal perdurare dell’attuale contesto pandemico – si legge nella nota –  ha stabilito il rinvio delle prossime due giornate (12esima e 13esima) dei campionati nazionali di Serie B, originariamente programmate per il 16 e 23 gennaio. In questo arco di tempo saranno sospese le amichevoli e l’attività torneistica, mentre le società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti”. Uno slittamento che si è reso necessario alla luce dei sempre più continui rinvii, causati dal diffondersi del Covid, tenendo conto che a oggi sono addirittura 161 (di cui 149 nella sola ultima giornata) i match da recuperare nei campionati di B: 63 partite in B maschile, 35 in B1 femminile e 63 in B2 femminile. Casi di Covid che purtroppo hanno fatto capolino anche in casa Gabbiano. I ragazzi di coach Serafini, dopo la bella vittoria ottenuta in trasferta sul campo del Cavaion, hanno dovuto fare i conti le positività riscontrate su tre giocatori e due membri dello staff.