Mondiale Superbike

Quarto podio in cinque gare, Razgatlioglu secondo a Misano in Gara 1

Il turco del Team Pata chiude dietro a Rinaldi e si mette alle spalle Rea. Toprak è secondo anche nella classifica mondiale
I preparativi della moto di Razgatlioglu, immagini Telemantova

Secondo posto nel Gran Premio d'Italia per la Yamaha del Team Pata. E' sempre il turco Toprak Razgatlioglu a regalare gioie alla scuderia di Castiglione delle Stiviere. Passo gara sicuro, nei primi giri Toprak ha superato con talento e margine Redding, restando sempre in zona podio e beneficiando poi del lungo di Jonathan Rea, difendendo senza troppi patemi la seconda piazza. Per il turco, numero 54, è il quarto podio stagionale nelle cinque gare fin qui disputate dal Mondiale Superbike. Cinque podi se si considerano anche le Superpole Race. Gara 1 ha visto il trionfo dell'italiano Michael Rinaldi su Ducati, a precedere a Misano di 3 secondi e 6 decimi Razgatlioglu e di 5 secondi il cannibale Johnny Rea. Buone conferme anche per l'altro centauro del Team Pata, Locatelli è nuovamente nella Top 10, chiude nono. Diciannovesimo e ventesimo invece i due piloti del Team Pedercini Racing, Cavalieri e Cresson. Classifica mondiale aggiornata, con il turco del Team Pata in seconda posizione assoluta. Rea comanda a quota 126 punti, seguono Razgatlioglu a 95 punti, terzo Scott Redding a 85. Domenica gara 2 alle 14.

Gara 1 WorldSBK Misano 
1. Rinaldi (Ita, Ducati)
2. Razgatlioglu (Tur, Yamaha Team Pata) +3.657
3. Rea (Uk, Kawasaki) +5.104
4. Redding (Uk, Ducati)
5. Lowes (Uk, Kawasaki)
6. Bautista (Spa, Honda)
7. Bassani (Ita, Ducati)
8. Sykes (Uk, Bmw)
9. Locatelli (Ita, Yamaha Team Pata) +23.612
10. Van der Mark (Ola, Bmw)
19. Cavalieri (Ita, TPR Pedercini Racing) +1'11"668 
20. Cresson (Bel, TPR Pedercini Racing) +1'14"491