Basket e Sociale

Stings-San Giorgio a canestro contro la violenza sulle donne

Domenica, in occasione del match della Grana Padano Arena Staff Mantova e Fortitudo Bologna scenderanno in campo con un segno rosso sotto l'occhio davanti alle ragazze di A2.

Stings e Basket San Giorgio 2000 ancora insieme, stavolta per un’iniziativa extra cestistica. La società del presidente Antonio Purrone sarà l’ospite speciale del match fra Staff Mantova e Fortitudo Bologna in programma domenica alle 17.00, a cui prenderà parte con tutte il settore giovanile e la prima squadra di serie A2 femminile, che vede in panchina Stefano Purrone, ex assistant coach agli Stings dal 2018 al 2021. Per celebrare la presenza della società femminile più importante del territorio in termini di numeri e categoria e per lanciare un forte segnale sociale, giocatori e staff tecnici di Mantova e Fortitudo entreranno in campo con un segno rosso sotto l’occhio.

Le dichiarazioni dei due presidenti

L’obiettivo è sensibilizzare il pubblico riguardo alle discriminazioni e alle disuguaglianze di genere, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne che cade poche ore prima della palla a due, il 25 novembre. “Crediamo che la Pallacanestro Mantovana non debba avere solo finalità sportive, ma anche sociali – ha detto il presidente degli Stings Paolo Cenna –. Per l’iniziativa voglio ringraziare Lnp, la società del San Giorgio e la Fortitudo Bologna”. Sulla stessa lunghezza d’onda c’è il presidente della MantovAgricoltura San Giorgio Antonio Purrone: “Per noi è un onore tornare alla Grana Padano Arena come ospiti della Staff Mantova, soprattutto per una partita così prestigiosa e in occasione di un evento così importante. Anche la nostra società è impegnata su tantissimi fronti per far conoscere i valori positivi e nobili dello sport con progetti a lungo termine”.