regionali

Ufficiale: per le regionali in Lombardia si vota il 12 febbraio. E forse il 13

Lo ha confermato il governatore uscente Fontana. Sarà una corsa a tre

Il voto per il rinnovo del consiglio regionale sarà a febbraio. Confermata la data del 12, ma contro l’astensionismo potrebbe aggiungersi il giorno successivo.

Le dichiarazioni di Fontana

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la data delle elezioni regionali sarà il prossimo 12 febbraio. “Sul 13 - ha spiegato ai giornalisti il governatore leghista uscente e candidato per il centrodestra - dobbiamo aspettare un parere dal ministero dell’Interno. Al momento, a livello legislativo è previsto un solo giorno ma il governo sta valutando”. Secondo il governatore sarà solo questione di qualche giorno perché anche l’ultimo degli interrogativi sull’election day sia fugato. Una mossa, quella del secondo giorno, utile soprattutto nel tentativo di sconfiggere il grande presente nelle ultime consultazioni, l’astensionismo. Nel 2018 l’affluenza era stata del 73,1%, ma a distanza di cinque anni sarà probabilmente un dato tutto da riconsiderare.

I candidati alle regionali 2023 in Lombardia

Forse meno suspance si registra ormai invece in tema di candidati. Quella che si profila infatti è una corsa a tre. Il governatore uscente Attilio Fontana ha incassato la fiducia del centrodestra che si ripresenterà unito da una parte, e la conferma nella mappa nazionale delle regioni al voto che la Lombardia sarà quota Lega. Ai blocchi Pierfrancesco Majorino è il candidato per il partito democratico. Letizia Moratti, l’ex vice presidente, sarà il terzo volto. 

Segui la diretta di Telemantova