«Il cibo che ci salverà»: la presentazione

«La cura sono io» e l’autrice Eliana Liotta a Villa Quaranta

Maria Teresa Ferrari con Eliana Liotta
Maria Teresa Ferrari con Eliana Liotta
Maria Teresa Ferrari con Eliana Liotta
Maria Teresa Ferrari con Eliana Liotta

«La Cura Sono Io» organizza un evento in presenza, lunedì 7 giugno alle 18.30, nel Parco di Villa Quaranta Park Hotel, a Ospedaletto di Pescantina, con la giornalista, scrittrice e divulgatrice scientifica Eliana Liotta. Un appuntamento che ospita ogni anno a Verona l’autrice per la presentazione dei suoi libri dalle tematiche care all’Aps La Cura sono Io. A dialogare con Eliana Liotta su «Il cibo che ci salverà» (La Nave di Teseo), che presenta per la prima volta una riflessione che parte da un approccio scientifico ecologico e nutrizionale, saranno Maria Teresa Ferrari, presidente de La Cura sono Io, e l’Assessore alla Cultura del Comune di Verona, Francesca Briani. Il libro è realizzato con la consulenza dell’ European Institute on Economics and the Environment (Eiee, Istituto europeo per l’economia e l’ambiente) e il Progetto Eat della Fondazione Gruppo San Donato.

 

Autrice di best seller come La Dieta Smartfood (tradotta in oltre 20 Peesi), la Liotta ha pubblicato, sempre per La Nave di Teseo, L’età non è uguale per tutti, Prove di felicità e La rivolta della natura, vincendo nel 2020 il premio Montale per la saggistica, il premio Vivere a spreco zero e il premio Giuditta. Sul Corriere della Sera firma due rubriche settimanali: una su Corriere Salute e una su Io Donna.

 

Esiste un cibo che è allo stesso tempo gentile con il corpo e con il pianeta, come spiega una nota, adatto all’Antropocene, l’epoca geologica in cui sono gli esseri umani a influenzare gli eventi della terra. Il cibo che ci salverà, come racconta l’autrice Eliana Liotta nel suo libro, dimostra quanto sia indispensabile una svolta ecologica a tavola per aiutare la terra e la salute. Conclude l’evento una cena con l’autrice. Per partecipare alla presentazione e per info e prenotazioni è necessario dare conferma, posti limitati: mail a segreteria@lacurasonoio.it.