Giornata storica

La Fda approva il primo farmaco per combattere l'Alzheimer

Un'anziana in casa di riposo, spesso ultimo rifugio per i malati di Alzheimer
Un'anziana in casa di riposo, spesso ultimo rifugio per i malati di Alzheimer

WASHINGTON, 07 GIU - La Fda, l'agenzia per il farmaco statunitense, ha dato il via libera al primo farmaco per combattere l’ Alzheimer dopo 20 anni. È quello prodotto dalla Biogen. 

 Il farmaco consiste in una iniezione al mese per via endovenosa che nella terapia contro l’ Alzheimer contribuirebbe a rallentare il declino cognitivo dei pazienti che si trovano allo stadio iniziale della malattia.

L'impatto del farmaco potrebbe essere limitato e i medici sottolineano che non aiuterà tutti i pazienti, si legge sul Wall Street Journal. Secondo le stime della compagnia assicurativa Cigna, negli Usa i pazienti potrebbero dover pagare 10.000 dollari o più all'anno per il trattamento. Al momento, non si conosce il prezzo del farmaco. Negli Stati Uniti, circa 6 milioni di persone soffrono di Alzheimer e, secondo le stime di Cigna, fino a 1,4 milioni di persone potrebbero essere idonee al trattamento.

 

Si tratta del primo trattamento che interessa il corso della malattia e non si limita ad aggredire i sintomi della demenza.