Soffriva di una malattia autoimmune la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca

Camilla Canepa, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca
Camilla Canepa, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca
Camilla Canepa, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca
Camilla Canepa, la 18enne morta dopo il vaccino Astrazeneca

Camilla Canepa, la 18enne morta dopo la vaccinazione volontaria con AstraZeneca, soffriva di piastrinopenia autoimmune familiare e assumeva una doppia terapia ormonale.

 

I carabinieri stanno acquisendo tutta la documentazione medica sul suo caso negli ospedali di Lavagna, dove è stata ricoverata il 3 giugno, e al Policlinico San Martino. Gli investigatori vogliono capire se le due patologie fossero state indicate nella scheda consegnata prima della vaccinazione, il 25 maggio.

 

Intanto il presidente della Liguria Toti pubblica su Fb la lettera del Cts in cui si autorizzavano gli open-day vaccinali ai volontari di ogni età anche con AZ e invita a «non fare sciacallaggio» sulla vicenda della ragazza.

 

 

 

Leggi anche
La conferma del Cts: «AstraZeneca solo per gli over 60. Ai più giovani il richiamo con vaccino a mRNA»