cronaca

Preso l'omicida di via Bonomi

A colpire il 20enne ghanese residente a Marcheno sarebbe stato un nordafricano di Verona. I carabinieri lo avrebbero fermato

Ha un nome ed è stato fermato dai carabinieri di Mantova già a poche ore di distanza il presunto responsabile dell’aggressione costata la vita la scorsa notte ad un 20enne di origini ghanesi residente in provincia di Brescia. E’ un giovane nordafricano, di origini marocchine, domiciliato nel veronese. 
Il fatto è avvenuto in via Bonomi, a pochi passi dalla stazione del capoluogo e ad altrettanti dal centrale corso Pradella. Intorno le 22 sul posto con gli uomini dell’Arma sono intervenute polizia ed ambulanze. Una telefonata aveva avvisato di una violenta lite che aveva lasciato a terra un giovane ferito. Trenta minuti dopo, una volta stabilizzata la vittima, le ambulanze sono ripartite a sirene spiegate ma il 20enne si è spento al Carlo Poma. Uomini del reparto operativo e del nucleo investigativo dei carabinieri di via Chiassi hanno nel frattempo congelato la scena. Immagini delle telecamere e alcuni testimoni hanno permesso di ricostruire l’accaduto. I due avrebbero avuto un acceso diverbio, al culmine del quale sarebbe spuntato un coltello. [...]

 

I DETTAGLI NELL'EDIZIONE DEL TG DI QUESTA SERA

Suggerimenti