Opere pubbliche

Formigosa festeggia la nuova piazza Diaz. A luglio il cantiere per la rotatoria

Rivoluzione viabilistica nel quartiere cittadino. A breve partiranno i lavori per il tanto atteso rondò
Mattia Palazzi, sindaco di Mantova

Un taglio di nastro con doppio annuncio. Formigosa festeggia la sua nuova piazza Diaz, completamente rimessa a nuovo e capace di ricucire lo strappo tra i monumenti storici e i cittadini, che brindano anche al prossimo cantiere per la rotatoria all'ingresso del quartiere. Lavori per 1.450.000 euro, in partenza dal mese di luglio. Finanziamenti da Comune e Provincia di Mantova e da un bando di Regione Lombardia. 

L'intervento sulla piazza inaugurato nel pomeriggio ha richiesto un investimento complessivo di 190mila euro: da un lato il completamento del collegamento ciclopedonale lungo strada Formigosa, permettendo così di collegare la piazza al resto del quartiere, dall'altro lato si è riqualificata la piazza stessa attraverso la sostituzione del vecchio asfalto con una nuova pavimentazione di pregio e la sistemazione delle aree laterali confinanti con la chiesa.

Un approfondimento sulle opere pubbliche a Formigosa, stasera nel Telegiornale di Telemantova alle 19:30 e 20:30.

 

La nota del Comune con i dettagli sull'opera appena inaugurata. Sono stati investiti 190mila euro. E’ stato completato il collegamento ciclopedonale con strada Formigosa e il resto del quartiere. Inoltre, è stata riqualificata la piazza attraverso la sostituzione del vecchio asfalto con una nuova pavimentazione di pregio e la sistemazione delle aree laterali confinanti con la chiesa. Un ulteriore intervento è stata la realizzazione del nuovo impianto di illuminazione pubblica. La pista ciclabile è stata realizzata con i materiali già utilizzati per gli interventi precedenti. Il percorso è stato realizzato in mattoncini autobloccanti di colore grigio. Nel punto di innesto con strada Don Lindo Tirabassi il colore dei mattoncini è rosso mattone per evidenziare il pericolo rappresentato dall'attraversamento.
I lavori hanno permesso di valorizzare i beni presenti in piazza Diaz. Per questo si è scelto di spostare la fermata del bus e la pensilina in via Formigosa sulla banchina che ospita anche la ciclabile. Tutto ciò ha consentito di connettere gli elementi architettonici di maggiore interesse. Sono sati messi in relazione il Monumento ai Caduti e la fontana che costituiscono i beni principali dello spazio civico, spazio che è stato chiuso al traffico ed è stata riorganizzata la circolazione. Tuttavia, è stato mantenuto l'accesso dei mezzi di trasporto pubblico che transitano ogni ora e possono invertire il senso di marcia dopo la fermata di via Formigosa. Il percorso è stato realizzato con lastre di calcestruzzo di formato grande rifinite con uno strato superiore di aggregato di granito.
I paracarri in granito che circondavano il sagrato sono stati spostati al limitare della nuova zona di intervento.
L’intervento sulle pavimentazioni ha interessato tutta l’area fino all'accesso della piccola chiesetta posta ad ovest. E’ stata inoltre riordinata l’area verde vicina agli edifici della canonica.