La campagna vaccinale

Ha riaperto l'hub della Favorita. Azzi (asst): “Mantova accelera sulle terze dosi”

Oggi mille dosi somministrate. Il direttore generale di ASST: “La situazione ospedaliera resta sotto controllo, la sfida è vaccinare sempre più persone”

Ha riaperto oggi l'hub vaccinale della Favorita. “Così Mantova accelera sulle somministrazioni delle terze dosi”, sottolinea il direttore della ASST Mara Azzi. La situazione ospedaliera resta sotto controllo, due persone sono attualmente in rianimazione al Poma. 

A sedici giorni di distanza dalla chiusura, ha riaperto il grande hub vaccinale della Favorita, sostituendo il polo di via dei Toscani. Vaccinazioni sette giorni su sette alla Grana Padano Arena, con grande affluenza sin dal primo giorno. Terze dosi in abbinata all'antiinfluenzale, ma anche somministrazioni di prime e seconde dosi. “E' necessaria un'accelerata sulla somministrazione massiva delle terze dosi”, sottolinea Mara Azzi direttore generale della ASST alla ripartenza dell'hub. La copertura vaccinale sulla prima dose in provincia sfiora il 91%, sono state somministrate anche 281 mila seconde dosi. 

L'incidenza dei contagi, come noto, è in crescita, ma la situazione a livello ospedaliero – rimarca il direttore generale del Poma – resta sotto controllo. Due le persone in rianimazione, dato in linea con le ultime settimane.

L’edificio di via Melchiorre Gioia 3, già in uso dal 3 aprile al 30 ottobre 2021, permetterà di assicurare una gestione ottimale della campagna, riducendo i disagi per gli utenti e organizzando al meglio il lavoro dei professionisti.  Il centro vaccinale sarà aperto dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 15, il sabato e la domenica dalle 8 alle 14.