data room

In un anno rischio di terapia intensiva a -95%

Covid. Lo dicono i dati "sul campo" nelle ospedalizzazioni tra Mantova e Lombardia in rapporto ai positivi

Nel pieno della quarta ondata e dell’esplosione di omicron, la crescita di ospedalizzazioni e ricoveri in terapia intensiva da mesi non segue l’andamento dei nuovi contagiati ma ha una crescita lineare. Attualmente sono 12 i ricoverati mantovani in terapia intensiva, tra Mantova e Pieve di Coriano. A livello regionale il dato è prossimo ai 250 pazienti ricoverati. Quasi la metà dello stesso periodo di un anno fa, quando la Lombardia era reduce da mesi tra zona rossa e arancione. Un anno fa 459 casi gravi su quasi 58.000 positivi, oggi 246 persone in intensiva su 519.000 positivi. Vuol dire che nel gennaio 2021, tra Mantova e Lombardia finiva in terapia intensiva un positivo al covid su 125, oggi uno su 2.110. La percentuale di rischio di ricoveri in terapia intensiva, nei territori che viviamo, è abbattuta di quasi il 95%.