Droga in città

Preso con cocaina e hashish. In manette pusher marocchino 52enne

Gli uomini della Mobile individuano la base dello spaccio in un appartamento di via Solferino e San Martino

Il punto di riferimento per lo spaccio è stato individuato in un appartamento di via Solferino e San Martino in città. Una base utilizzata per nascondere, confezionare e vendere sulla piazza sostanze stupefacenti. Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Mantova, coadiuvati dal Gruppo Operativo Misto della Polizia Locale, hanno concluso una importante operazione finalizzata alla prevenzione e alla repressione del traffico di droga. Dopo vari servizi di controllo e appostamenti nella zona, che hanno confermato un via vai sospetto dall'edificio, e al termine di una complessa attività di indagine, le Forze dell'Ordine si sono recate presso l'appartamento di un 52enne marocchino, irregolare, pluripregiudicato per numerosi reati tra i quali resistenza a pubblico ufficiale, rissa aggravata, invasione di edifici e terreni, furto aggravato, danneggiamento ed attualmente sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella Provincia di Mantova per spaccio di droga. Dopo aver bloccato ingressi ed uscite ed aver immobilizzato il pusher, gli Agenti hanno iniziato la perquisizione domiciliare, che ha portato al rinvenimento e al sequestro di 35 grammi di cocaina suddivisi in 15 dosi pronte per lo spaccio, oltre a due involucri di 5 e 18 grammi. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati anche un modesto quantitativo di hashish, un bilancino digitale, alcuni involucri per il confezionamento dello stupefacente e un telefono cellulare, utile per risalire alla rete dei potenziali clienti e rifornitori. Al termine dell'operazione il 52enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Il Questore Paolo Sartori ha dato disposizioni all’Ufficio Immigrazione di avviare in via di urgenza il Procedimento amministrativo finalizzato alla immediata espulsione dell'uomo dal territorio nazionale, non appena terminato l’iter giudiziario.