Economia

Nuovo passo in avanti per il Polo produttivo di Valdaro a Mantova

L'apertura della viabilità interna consente ai mezzi pesanti di non impattare sui centri abitati
Polo produttivo Valdaro e Olmolungo di Mantova
Polo produttivo Valdaro e Olmolungo di Mantova
Andrea Murari, assessore all'Ambiente e Pianificazione Territoriale Comune di Mantova

E' stata aperta al traffico il tratto di viabilità che collega la rotatoria della strada provinciale 30 (via Ferretti) con le aree produttive in fregio alla strada provinciale ex strada statale 482 (via Ostiglia). “L’enorme lavoro fatto sulla zona di Valdaro – ha commentato l’assessore all’Ambiente e alla Pianificazione Territoriale del Comune di Mantova Andrea Murari - ha portato ad un altro risultato fondamentale: la realizzazione delle strade. Dopo che il Comune ha realizzato la bretella di collegamento con il casello di Mantova Nord, era fondamentale che i privati realizzassero la viabilità interna ai comparti permettendo di collegare gli assi principali senza attraversare centri abitati. Ed era fondamentale che ciò avvenisse prima dell’avvio dei grandi centri logistici e produttivi che sono in fase di realizzazione".

"Oggi non solo a Valdaro e Olmolungo arrivano migliaia di posti di lavoro, segnando un trend positivo dell’occupazione a Mantova - continua l'assessore Murari - ma ci sono anche le strade necessarie perché gli insediamenti non impattino sui centri abitati”. Con l’apertura questo tratto stradale è stata completata la bretella di collegamento tra la rotatoria all’uscita del casello di Mantova Nord della A22 e la rotatoria della strada provinciale Alto Polesana (Ostigliese) verso il porto di Valdaro. Chi dove recarsi, proveniente dall’autostrada o dalla provinciale 10 (via Brennero), verso l’area produttiva di Valdaro e Olmolungo, il porto di Valdaro o dovesse dirigersi verso Ostiglia (e viceversa) può pertanto transitare sulla bretella di collegamento, percorrendo il nuovo tratto con uscita sull’Ostigliese da via Cristoforo Colombo.

Con l’apertura del nuovo tratto strada, verrà contestualmente chiuso l’accesso al comparto Olmolungo dalla sp ex SS 482 Ostigliese, oggi costituito da strada Dell’Olmo. Non viene invece aperta al traffico la rotatoria sull'Ostigliese del comparto Olmolungo ancora in fase di realizzazione.