Sicurezza

Domenica sarà fatta brillare la bomba ritrovata a Borgoforte. Tutte le strade chiuse

Potranno essere sino a tremila le persone temporaneamente evacuate. La Provincia dispone la chiusura delle strade di competenza

Come vi avevamo raccontato nei giorni scorsi, una bomba risalente ai tempi della Seconda guerra mondiale è riemersa dal fiume Po nei pressi di Borgoforte, nel territorio di Borgo Virgilio. L'ordigno bellico inesploso ha un peso di 450 chilogrammi e si trova a circa un chilometro dal ristorante La Bigiolla, in riva al Grande Fiume. Domenica la bomba sarà fatta brillare. Per l'occasione, tutte le Strade Provinciali limitrofe al luogo del rinvenimento saranno interrotte la mattina di domenica dalle 8 fino all'ultimazione delle operazioni di bonifica, sicuramente dopo le 12:30. Chiuse nel dettaglio la Provinciale ex SS 62 “Della Cisa”, la Provinciale 54 “Borgoforte - Bagnolo”, la Provinciale “Borgoforte - Marcaria” e la Provinciale 50 “Ponte Borgoforte - Gonzaga - Moglia”.

L’interruzione temporanea della viabilità, con presidi effettuati dalle Forze dell’Ordine, interesserà in particolare:
- SP n. 54 “Borgoforte – Bagnolo”: in località Boccadiganda;
- SP n. 56 “Borgoforte – Marcaria”: in prossimità intersezione con SP ex SS n. 62;
- SP n. 56 “Borgoforte – Marcaria”: in prossimità intersezione con Ex SP n. 55;
- SP n. 56 “Borgoforte – Marcaria”: in prossimità con SP n. 57 a Cesole;
- SP ex SS 62 “Della Cisa”: intersezione con Via Stazione a Romanore;
- SP n. 50 “Ponte Borgoforte – Gonzaga – Moglia”: in prossimità intersezione con via Roma a Motteggiana;
- SP ex SS n. 62 “Della Cisa”: in prossimità intersezione con Ex SP n. 52 a Sailetto;
- SP ex SS n. 62 “Della Cisa”: in prossimità intersezione con Via XXV Aprile nel territorio del Comune di Motteggiana.

 A seguito delle chiusure verrà completamente inibito l’utilizzo del ponte sul fiume Po tra i comuni di Motteggiana e di Borgo Virgilio.

Segui la diretta di Telemantova