Furbetti dei citybin: per quattro multa da 2mila euro

Abbandonavano abitualmente rifiuti fuori dai contenitori per la raccolta differenziata. La polizia locale li riprende e li identifica. Rebecchi: "Mandato per una stretta sui controlli"

Sono quattro persone, unite in una stessa famiglia e accomunate dall’abitudine a lasciare il proprio rifiuto indifferenziato domestico fuori da citybin. In particolare quelli di via Cavour. E’ qui che grazie alle telecamere installate, e dopo un lungo periodo di osservazione e di investigazioni, la polizia locale di Mantova è riuscita a dare loro un volto. Raggiunti dagli agenti sono state notificate loro le contravvenzioni che li riguardano. Ciascuno ha ricevuto un verbale da 500 euro. Il totale è di duemila: ma a questi dovranno ora essere sommati anche i costi che Tea addebiterà loro per il calcolo delle spese sostenute per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti abbandonati. Tea, fa sapere, proprio qui ha triplicato i passaggi per evitare che i rifiuti rimanessero sui marciapiedi. 

“L’utilizzo dei city bin è semplice e pratico -  dice l’assessore alla polizia locale Iacopo Rebecchi. “Polizia Locale e Mantova Ambiente moltiplicheranno gli sforzi per scoprire i responsabili del deposito irregolare” Le investigazioni della polizia locale dunque non si fermeranno. L’abitudine a non usare correttamente i cassonetti smart rimane. In pieno giorno, incuranti delle telecamere pubbliche e di quelle delle televisioni locali

Segui la diretta di Telemantova