Spettacoli

In arrivo cinque giorni di Mantova Film Fest

La quindicesima edizione sarà al 18 al 22 agosto
Un momento della presentazione del Mantova Film Fest
Un momento della presentazione del Mantova Film Fest
Paolo Cenzato, Mantova Film Studio

Con la conferenza stampa nella sede del Comune di Mantova e la speciale serata di presentazione e brindisi col pubblico al Mignon, si apre ufficialmente il sipario sulla quindicesima edizione del MantovaFilmFest: dal 18 al 22 agosto Mantova torna ad essere città di cinema in festa, ospitando proiezioni, incontri, eventi speciali dedicati al cinema (non solo) italiano.

Presso la sala consiliare del Comune di Mantova, nella mattinata di venerdì 5 agosto sono stati illustrati i cinque giorni di manifestazione. La formula è quella consolidata, e prevede quattro diverse sezioni: il Concorso opera prima, che raccoglie otto film d’esordio di produzione italiana in lizza per la vittoria del Lauro di Virgilio, come da tradizione assegnato dal pubblico tramite voto popolare; la sezione non competitiva delle Opere prime internazionali, che verranno proiettate con audio in cuffia, in lingua originale e sottotitoli in italiano; la sezione Filmdoc, dedicata al cinema documentario con cinque titoli in prima visione assoluta per la città; la Retrospettiva, che quest’anno omaggia Luciano Salce nel centenario della sua nascita proponendo cinque film cult da lui firmati tra cui La voglia matta, che con la bellezza di Catherine Spaak è protagonista del manifesto ufficiale di questa edizione.

Ci sarà poi spazio per alcuni eventi speciali che renderanno l’esperienza del pubblico ancora più coinvolgente. Primo fra tutti, l’evento speciale di pre-apertura, dedicato al regista Andrea Segre, una delle voci più autorevoli del panorama italiano che esattamente dieci anni fa incontrava per la prima volta e conquistava il pubblico del festival con il suo esordio Io sono Li, vincitore del Concorso. A lui, che incontrerà il pubblico, e al suo film sarà dedicata una serata speciale giovedì 11 agosto nel Chiostro del Conservatorio. A celebrare poi l’inizio del festival vero e proprio, ecco l’anteprima per la città del nuovo film di Gianni Costantino Sposa in rosso, che assieme al cast presenterà il film nella manifestazione di apertura giovedì 18 agosto sempre al Conservatorio.

Sarà sempre un’anteprima, stavolta internazionale, a chiudere il programma delle proiezioni: lunedì 22 agosto al cinema Mignon arriva Un’ombra sulla verità, nuovo film del francese Philippe Le Guay con François Cluzet e Bérénice Bejo. Per la cerimonia ufficiale di chiusura, che vedrà l’annuncio del vincitore del Concorso opera prima, spazio alla musica con un esclusivo concerto della Interstellar Orchestra che porterà in scena uno spettacolo di suoni e luci dedicato al repertorio del grande compositore Hans Zimmer. Infine, anzi in principio, l’evento speciale Sei piccoli film, mini-rassegna di cortometraggi in programma giovedì 18 agosto nella sala interna del Mignon.

Nel complesso, più di trenta proiezioni aspettano il pubblico distribuite sui cinque schermi, nelle due consuete location del cinema Mignon e del Conservatorio Campiani. L’accesso alla manifestazione è regolato da un abbonamento al costo di 30 euro, in vendita presso i luoghi di proiezione a partire da oggi 5 agosto. Orari e informazioni sono disponibili sul sito internet della manifestazione: www.mantovafilmfest.com.

Il MantovaFilmFest è organizzato dall’associazione Mantova Film Studio con il contributo del Comune di Mantova, in collaborazione con il Conservatorio di musica “Lucio Campiani” e con la Provincia di Mantova. In allegato cartella stampa e programma giornaliero.