comunità

"Ha investito il suo bagaglio culturale per il Regno dei Cieli". La Diocesi porge l'ultimo saluto a Brunelli

In cattedrale oggi i funerali. Celebra il vescovo di Mantova Busca

E’ una folla partecipe e numerosa quella che ha preso parte all’ultimo saluto a monsignor Roberto Brunelli, il sacerdote e direttore del Museo Diocesano spentosi lunedì al Carlo Poma. A celebrare le esequie il vescovo di Mantova, Roberto Busca. E’ lui a ricordare come, per Brunelli, la vocazione abbia rappresentato una alternativa non facile ad una altrimenti agiata e potenzialmente ricca di soddisfazioni vita familiare. 

Le immagini dei funerali di mons. Roberto Brunelli

“Ha saputo relativizzare e rinunciare ad alternative allettanti”, commenta dal pulpito il vescovo della Diocesi. “Ma il suo bagaglio culturale – prosegue Busca - non è andato perduto per nulla. E’ stato investito per la causa del Regno dei Cieli”.

L'intervento del vescovo Busca durante le esequie di mons. Brunelli

Prima che direttore del Diocesano, Brunelli è stato docente e scrittore di storia dell’arte e religione, e autore di narrativa. Negli anni è stato direttore de La Cittadella, il settimanale dei cattolici mantovani, e direttore di Radio Laghi Blu, l’emittente radiofonica della Diocesi. Imponente l’affetto testimoniato sin dal momento della dipartita dalle istituzioni, dalla comunità di fedeli e dalla società laica mantovana.