Cronaca

Superbonus: la Finanza denuncia 18 persone e sequestra 110 software pirata

C’è anche Mantova nella maxi operazione: colpite venticinque tra società e studi. Sono il 70% di quelle controllate. Multe per 14 milioni di euro
Le immagini dell'operazione della GdF

Il 70%, quasi tre su quattro, utilizzavano per eseguire calcoli e modulistica legata al superbonus 110% software irregolari o piratati, scaricati o duplicati abusivamente. Si è conclusa con diciotto persone denunciate e 110 software di progettazione ingegneristica, architettonica, calcolo strutturale e certificazione energetica sequestrati l’operazione Underlicensing2002.

Attivati i reparti di Mantova, Milano, Roma, Napoli, Firenze, Ancona, Trento, Brescia, Monza, Pavia, Verona, Modena, Lucca, Novara, Latina, Viterbo, Salerno e Brindisi. I militari sono intervenuti presso le sedi di 25 società e studi di progettazione.

Il 70% delle società e studi controllati come detto è risultato utilizzare software irregolari nelle attività di progettazione e disegno tecnico, sicurezza, calcolo strutturale e certificazione energetica degli edifici, anche con riferimento a ristrutturazioni ed interventi legati al superbonus 110%.

Di conseguenza, i computer con i programmi “pirata”, scaricati o duplicati abusivamente, sono stati sequestrati e, oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria per 18 professionisti, le cui responsabilità dovranno essere accertate nel corso di successivi procedimenti penali. Sono state prodotte sanzioni amministrative pecuniarie per oltre 14 milioni di euro, pari al doppio del valore di mercato dei software illegali.