L'omaggio alla storia

640.000 nomi di soldati e volontari del Risorgimento, da oggi trascritti e pubblicati

L'epocale opera documentaria è stata condotta dalla Società Solferino e San Martino
Bruno Borghi Conservatore Società Solferino e San Martino, Enrico Volpi SIndaco di Castiglione

Un lavoro imponente, epocale. Un omaggio che resterà indelebile a soldati e volontari che combatterono nelle battaglie risorgimentali. 640 mila nomi recuperati, trascritti, digitalizzati e definitivamente pubblicati online. L'epocale opera è stata curata e condotta dalla Società Solferino San Martino, ha coinvolto trecento tra studenti, insegnanti e volontari tra Mantova, Brescia e Cremona. Iniziato nel novembre del 2018, il Progetto Torelli si è concluso due anni in anticipo rispetto al previsto grazie alla partecipazione degli studenti. Omaggiati, dinnanzi la Torre di San Martino della Battaglia i ragazzi del Liceo Gonzaga di Castiglione.

Il Progetto Torelli in numeri: 638.861 soldati trascritti (che, con le successive integrazioni, supereranno i 640.000). 9.290.738 caselle Excel compilate con i dati dei soldati. 2.106 files presentati e corretti. 10.312 mail circolate.

Hanno partecipato gli Istituti ed enti: Accademia di Belle Arti di Firenze, Istituto Rogazionisti di Desenzano del Garda (BS), Istituto Maserati di Voghera (PV), Liceo Bagatta di Desenzano del Garda (BS), Liceo Gonzaga di Castiglione delle Stiviere (MN), Liceo Medi di Villafranca (VR), Liceo Pigafetta di Vicenza, Museo del Risorgimento di Milano, Museo del Risorgimento di Bologna, Università Cattolica di Milano. Hanno aderito al Progetto Torelli i Comuni di: Castiglione delle Stiviere, Desenzano del Garda, Medole, Ponti sul Mincio, Pozzolengo, Sirmione e Solferino

Nelle interviste
Bruno Borghi Conservatore Società Solferino e San Martino
Enrico Volpi Sindaco di Castiglione delle Stiviere