Tradizione

Il sugol è la prima ricetta deco di Gonzaga. Dalle Georgiche al presente

E' arrivato il riconoscimento comunale per la tradizionale ricetta a base di uva nera

Gonzaga ha la sua prima ricetta a denominazione comunale. E' il sugol, prelibatezza la cui genesi  si perde nella tradizione della Bassa e che nei decenni ha trovato, tra Gonzaga e la frazione Bondeno, riferimenti geografici imprescindibili. Il Sugol gonzaghese è dunque ufficialmente la prima De.Co, del Comune di Gonzaga. La richiesta di riconoscimento avanzata dall'Associazione Bunden in Piasa è stata accolta positivamente dalla Commissione comunale per la De.Co. Con la successiva ratifica dell’iter mediante delibera di giunta, il Sugol gonzaghese è entrato così a far parte del catalogo De.Co. gonzaghese, che attesta la tipicità delle produzioni locali e ne determina le caratteristiche in base a specifici disciplinari. Domenica pomeriggio alle 16, il Sugol gonzaghese De.Co. sarà protagonista di un evento enogastronomico nel padiglione Mantova Golosa, in Fiera Millenaria, a cui prenderanno parte rappresentanti dell'amministrazione comunale, della commissione De.Co. e dell'associazione Bunden in Piasa. Ricetta a base di uva nera, con particolare riferimento alle uve lambrusche della terra gonzaghese, il Sugol gonzaghese è simile a un budino di mosto le cui origini risalgono all’epoca romana, tant’è che lo stesso Virgilio lo cita nel primo libro delle Georgiche.

Suggerimenti