cronaca

Malviventi scatenati nell'Alto Mantovano: colpi a Castiglione, Volta e Guidizzolo

Una giornata nera ieri: razzie in appartamenti e truffa ad un’anziana. I carabinieri indagano

Giornata nera per i furti nell'alto mantovano e di superlavoro per i carabinieri, ora a caccia dei responsabili. Spesso approfittando della dislocazione in zone isolate delle abitazioni nella campagna mantovana, i malfattori hanno messo a segno furti a Castiglione delle Stiviere: 

    • intorno alle 17.00 in via Verdi, forzando una finestra, alcuni malviventi si sono introdotti in un appartamento privo di impianto di videosorveglianza, rubando un orologio;
    • intorno alle 17.30, sempre in via Verdi, tre individui travisati, tentavano, manomettendo le telecamere di entrare nell’abitazione di un 70enne, ma l’allarme li ha messi in fuga;
    • intono alle 18.30 in via Moratti, previa effrazione di porta-finestra, si introducevano in un appartamento, asportando alcuni oggetti di bigiotteria, di non rilevante valore.

Ladri a segno anche a Guidizzolo, dove fra le 15.00 e le 19.00, dopo aver forzato una finestra, si introducevano a casa di una donna 76enne, trovando vari monili in oro. Il danno, scoperto dalla donna torna a casa in serata, ammonta a circa 500 euro. Una anziana è rimasta vittima di due truffatori, due uomini, a Volta Mantovana: qualificatisi come appartenenti alla polizia locale ed indossando mascherine chirurgiche, hanno fatto credere che vi fosse una fuga di gas per sottrarre così, distratta l’anziana, 500 euro in contanti.