Occupazione

Mantua Surgelati in crisi di liquidità, salta la metà degli stipendi di luglio

La comunicazione dell'azienda ai 600 lavoratori è netta: solo il 50% dell'importo verrà accreditato il 9 agosto. Era già slittata la quattordicesima
Sede Mantua Surgelati
Sede Mantua Surgelati
Sede Mantua Surgelati
Sede Mantua Surgelati

La crisi di Mantua Surgelati continua. Dopo il commissariamento, salta il 50% degli stipendi di luglio. Nuove nubi sul presente di centinaia di lavoratori di Mantua Surgelati. Le preoccupazioni dei sindacati erano più che giustificate. La liquidità del gruppo di Castelbelforte è precaria e salta il 50% degli stipendi di luglio, il cui accreditamento era atteso per i prossimi giorni. La comunicazione dell'azienda ai 600 lavoratori è netta: il 50% dell'importo verrà accreditato il 9 agosto, per la restante metà seguirà ulteriore comunicazione. Rimandata a data da destinarsi. E nessuna comunicazione riguardante nemmeno la quattordicesima, già in ritardo e slittata "tra agosto e settembre" ma non più citata. Flai Cgil e Fai Cisl nelle scorse ore avevano chiesto un faccia a faccia all'amministratore giudiziale Ferruccio Gasparini proprio sul tema liquidità e stipendi. Probabile che venga fissato per l'inizio della prossima settimana. 

Matteo Bursi
Segui la diretta di Telemantova