Campagna vaccinale

Negli hub vaccino anti Covid e antiinfluenzale. "Da fine novembre Lombardia pronta a terze dosi per gli over 18”

Gli annunci odierni della vicepresidente Moratti e del coordinatore Bertolaso
Letizia Moratti, vicepresidente Regione Lombardia

Due novità in vista per le vaccinazioni in Lombardia. Da fine novembre, a condizione che arrivino i via libera dalle autorità, la Regione è disposta a vaccinare con terza dose tutti i cittadini lombardi con più di diciotto anni, che abbiano completato il ciclo vaccinale da almeno sei mesi. 

“La Lombardia è pronta a offrire a tutti i cittadini lombardi la terza dose di vaccinazione anti-Covid”. Lo ha dichiarato il coordinatore della campagna vaccinale, Guido Bertolaso, ricordando che sono già partite le somministrazioni per gli immunocompressi per i quali “la dose addizionale è necessaria al completamento del ciclo vaccinale primario e al raggiungimento di un adeguato livello di risposta immunitaria”. Dal 4 ottobre sono iniziate le vaccinazioni anche per gli over 80 (se sono passati 6 mesi dalla seconda dose) e in linea di massima dal 22 novembre, una volta ottenuti tutti i via libera necessari, potranno accedere liberamente anche tutti gli over 18, sempre a condizioni che siano trascorsi 6 mesi dalla seconda dose. 

“Da giovedì inoltre, negli hub vaccinali lombardi, ci sarà la possibilità di somministrare, in maniera abbinata, il vaccino anti Covid assieme al vaccino antinfluenzale a chi ne ha diritto. Il commissario Figliuolo - ha dichiarato la vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti - ci ha concesso di vaccinare tutti coloro che hanno accesso ai servizi sanitari a qualsiasi titolo e hanno ricevuto la seconda dose da sei mesi: medici, infermieri, Oss, addetti alle mense, addetti alle pulizie, volontari del soccorso potranno dunque ricevere la terza dose”. 

Suggerimenti