infrastrutture

Ok anche al progetto definitivo per il cavalcaferrovia di Motteggiana

E' stato approvato il progetto definitivo dei lavori di ristrutturazione delle strutture portanti del cavalca-ferrovia alla linea ferroviaria Mantova – Suzzara – Modena, relativi alla S.P. ex S.S. n. 62 “della Cisa” a Motteggiana. L'opera è stata anche dichiarata di interesse pubblico. Avrà un costo complessivo di 374.504 euro.

L'ESISTENTE. La strada Provinciale della Cisa sovrappassa la ferrovia Mantova – Suzzara - Modena con un viadotto in continuità del ponte di attraversamento del fiume Po. Il ponte, con relativo viadotto, fu realizzato da ANAS negli anni ’60 del secolo scorso e trasferito alla Provincia di Mantova nel 2001 in occasione del passaggio alle competenze provinciali della ex strada statale 62.

LE CONDIZIONI. Il viadotto, realizzato con strutture in cemento armato eseguite in opera ed abbinate ad altre prefabbricate, presenta diverse criticità di manutenzione, che necessitano di interventi per garantire la staticità nel tempo della costruzione nel suo insieme. In particolare l’attraversamento sopra la linea ferroviaria deve essere costantemente monitorato e ben mantenuto per garantire la massima sicurezza al transito dei convogli ferroviari. Rete Ferroviaria Italiana, nell’ambito delle proprie attività di monitoraggio, ha formalmente riscontrato criticità manutentive e le ha segnalate alla Provincia.

I LAVORI. L’intervento ha come obiettivo proprio il mettere in sicurezza una porzione delle strutture del viadotto della S.P. ex S.S. 62 “della Cisa” in corrispondenza del sovrappasso alla linea ferroviaria MN- Suzzara per garantire la massima sicurezza della circolazione ferroviaria. I lavori saranno finanziati per 294.504 euro dalla Regione nell’ambito del Patto per la Lombardia per 80 mila euro con fondi della Provincia.  

Segui la diretta di Telemantova