cronaca

Rogo nella notte: sette famiglie sfollate

E' successo a Viadana. Un cortocircuito manda alle fiamme il sottotetto di un condominio
Le immagini dell'incendio (dalla rete)
Le immagini dell'incendio (dalla rete)
Le immagini del palazzo andato in fiamme a Viadana, nella notte tra 12 e 13 gennaio 2022

Un vasto incendio si è sviluppato in nottata in una palazzina di Viadana. Dichiarato inagibile l’intero condominio: sfollati sette nuclei familiari

Due appartamenti completamente distrutti, una intera palazzina dichiarata inagibile e sette nuclei familiari che dalla scorsa notte sono stati costretti a trovare una sistemazione alternativa. Sono gli esiti del violento incendio che ieri sera, intorno le 20, è scoppiato all’ultimo piano di una palazzina di via Manfrassina a Viadana. Sul posto sono state squadre dei vigili del fuoco di Mantova, Viadana e Guastalla a circoscrivere e spegnere le fiamme: gli ultimi focolai sono stati soffocati all’alba di oggi, dopo che si era reso necessario anche il taglio di porzioni di tetto per cinturare il rogo. L’incendio ha interessato due appartamenti all’ultimo piano di un totale di tre. Otto gli interni della palazzina: sette nuclei familiari, al netto di un appartamento sfitto, ieri sera hanno rifiutato le sistemazioni alternative individuate nel frattempo dall’amministrazione del sindaco Nicola Cavatorta perché già ospitati presso amici e familiari. E' il primo cittadino a comunicare l'inagibilità della struttura. Sul posto anche ambulanze dall’Oglio Po, ma non sono stati registrati feriti o intossicati, polizia locale e carabinieri.
Questa mattina la polizia locale ha provveduto alla chiusura della strada: le grandi quantità di acqua rimaste dopo l’intervento dei vigili del fuoco avevano reso l’intera via una unica lastra di ghiaccio. 
Ora non rimane che attendere gli esiti degli accertamenti da parte dei pompieri. Secondo le prime ipotesi ad originare il rogo sarebbe stato un cortocircuito. Luogo d’innesco apparente una camera da letto ricavata in una mansarda nel sottotetto.