Cronaca

Ubriaco alla guida fugge all’alt dei Carabinieri. Denunciato

E’ successo a Roverbella. Protagonista un 30enne. Patente ritirata anche per un coetaneo fermato a Marmirolo

Alcoltest fatale per due trentenni che nel weekend sono stati fermati dai Carabinieri nel corso dei controlli finalizzati ad evitare le “stragi del sabato sera”. Il primo episodio si è verificato a Roverbella, dove un trentenne diretto a Villafranca è stato notato dalla pattuglia mentre zigzagava con l’auto. All’alt imposto dai militari il giovane, anziché fermarsi, ha repentinamente accelerato, spegnendo anche i fari del veicolo nel tentativo di fuggire e far perdere le proprie tracce. Dopo un breve inseguimento è stato raggiunto e fermato. L’esame etilometrico ha accertato un tasso di 1,49 grammi di alcol per litro di sangue. Oltre al ritiro della patente e alla denuncia penale dovrà pagare anche i relativi verbali per non essersi fermato immediatamente e per la guida pericolosa. Meno spericolato, invece, il secondo ubriaco sorpreso alla guida dai Carabinieri della Stazione di Marmirolo. Si tratta di un trentenne di Guidizzolo che è stato trovato con un tasso pari a 0,62 gr/l, riuscendo così a scansare la denuncia penale. I militari hanno comunque proceduto al ritiro della patente e alla contestazione amministrativa.