cronaca

Violenti sulle ex: due arresti nel giro di poche ore

I carabinieri a Viadana e la squadra mobile nel capoluogo bloccano due uomini. Entrambi non si rassegnavano alla fine delle rispettive relazioni

Violenti nei confronti delle rispettive ex: carabinieri e polizia arrestano nel giro di poche ore due uomini

Il primo caso, in ordine di tempo, è della scorsa notte. I carabinieri del radiomobile di Viadana hanno arrestato in flagranza un 45enne della cittadina già loro noto. A causare il loro intervento la chiamata al 112 di una donna che spaventata diceva al centralino che il suo ex, entrato in casa ubriaco, non voleva saperne di andarsene. Vedendo i carabinieri questi si è scagliato loro contro: è stato arrestato per resistenza. Di origini meridionali ma da molto tempo domiciliato in provincia, era già stato arrestato per gli stessi comportamenti poco più di un mese fa. 

Erano passate solo poche ore, e siamo all’alba di oggi, quando è la squadra mobile ad arrestare questa volta nel capoluogo, questa volta 35enne, un altro ex. Ha più volte violato il divieto di avvicinamento alla ex convivente. Gli episodi di stalking hanno avuto inizio un anno fa e trovato base nella gelosia morbosa e violenta fatta di appostamenti, pedinamenti ed esplicite minacce. Alla luce delle indagini, scaturite dalla denuncia della vittima, trasmesse in procura il gip ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere. E’ stato anche denunciato per una piccola quantità di droga che gli è stata trovata addosso. Il questore ha chiesto per lui l’applicazione del regime di sorveglianza speciale

Suggerimenti